Quanto costano le pentole AMC?

Quanto costano le pentole AMC?

Viviamo in un Paese che può vantare una delle tradizioni culinarie più antiche, varie e salutari del mondo. Non è un caso che in Italia, più che altrove, si badi alla qualità della cucina sia casalinga che per la ristorazione. E questo è anche il motivo del successo di programmi TV dedicati alla cucina di ogni tipo, da quello che insegna come cavarsela con piatti sfiziosi da preparare nel quotidiano a quelli che vedono entrare in competizione le capacità inventive dei grandi Chef.

Ed è così che, chi più chi meno, in tanti si sono lanciati in piccole sperimentazioni in cucina, e magari, per migliorare la qualità dei propri manicaretti (o per rimediare a qualche danno fatto al pentolame per la poca esperienza) hanno deciso di fare un piccolo investimento per dotarsi di strumenti migliori, come coltellerie, robot da cucina e pentole di alta qualità, come le pentole AMC

Cosa sono le pentole AMC

La AMC è una ditta tedesca nota per produrre utensili da cucina di qualità professionale ma più che adatti all’utilizzo domestico. Grazie a una struttura in acciaio inossidabile, un fondo multistrato che permette una cottura uniforme anche con scarso utilizzo di oli e grassi, e una gamma molto ampia di coperchi e accessori adatti per vari usi, la AMC ha creato una sorta di “sistema operativo” per la cucina, orientato a uno stile di vita salutare che non preveda però il privarsi di sapori prelibati. 

Che differenza c’è tra le pentole AMC e altre pentole in acciaio?

Sicuramente, negli anni, il progresso tecnico ha riguardato da vicino anche il mondo degli utensili da cucina. Le pentole in acciaio, come quelle in altri materiali ad alta resistenza, sono molto più comuni, e sicuramente sono molte le marche che hanno prodotto pentolame di qualità con una tecnologia che potrebbe ricordare quello della marca tedesca.

La AMC, conscia della cosa, per non perdere quote di mercato e mantenere alta la reputazione del brand, ha lavorato moltissimo sull’integrazione delle nuove tecnologie nei loro prodotti, senza mai scendere a compromessi sulla qualità dei materiali di fabbricazione.

Negli anni le loro pentole si sono evolute, prima con modelli pensati per le piastre a induzione, e poi lavorando su un sistema di cottura autocontrollata, che permette di cuocere con bassi sprechi energetici e di ingredienti, grazie al controllo della temperatura interna della pentola, che crea un ambiente di cottura interno simile a un forno. E con un notevole risparmio sulle bollette della luce, rispetto a un forno elettrico.

In pratica, attraverso un termostato smart applicabile sul coperchio delle pentole e una loro piastra da cottura capace di comunicare con lo stesso termostato, vi può essere una regolazione automatica del calore della piastra e un adattamento dei tempi di cottura che viene addirittura notificato sul proprio smartphone attraverso una apposita app. Si tratta probabilmente di una delle soluzioni più all’avanguardia attualmente esistenti per quel che riguarda il pentolame. 

Quanto costano le pentole AMC?

Per un lungo periodo le pentole AMC hanno rappresentato l’avanguardia nella tecnologia costruttiva degli utensili da cucina, e la loro presenza nei negozi era generalmente accompagnata da cartellini del prezzo che rischiavano di suscitare qualche svenimento (trattandosi di prodotti di importazione, non erano poche le spese e le tasse che finivano per incidere sul prezzo finale).

Con gli anni, l’apertura delle frontiere europee e la scelta di curare direttamente la propria rete di vendita nei vari paesi ha portato a un notevole abbattimento dei costi. L’acquisto delle pentole avviene generalmente durante cooking show (all’interno di fiere, a casa propria oppure online, assolutamente gratuiti) organizzati da una rete di venditori autonomi in contatto diretto col produttore, che mostrano le varie soluzioni presenti a catalogo in azione, e consigliano i clienti con le soluzioni più adatte alle loro esigenze.

Oggi, una batteria di pentole AMC da 23 pezzi costa sul mercato poco più di 100 euro (prezzo a cui una volta si poteva trovare una singola pentola, a quanto pare), ma i vari accessori smart saranno da acquistare a parte, e necessariamente rivolgendosi alla loro rete di vendita interna (che non lascia trapelare nulla sui prezzi di listino).



Prezzi aggiornati al 16-10-2021

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo