Quanto costa un lingotto d'oro?

Quanto costa un lingotto d'oro?

Quanto costa un lingotto d’oro?

Investire nel metallo prezioso per eccellenza è considerato a ragione uno dei migliori metodi per impegnare i propri risparmi. La sua valutazione infatti, non risente particolarmente di crisi economiche e variazioni repentine dai mercati, tanto da essere considerato un ottimo bene di rifugio.

Anzi, nei momenti in cui vi sono situazioni socio economiche o politiche (pandemia, guerre, disastri naturali) che possono far rallentare la produzione o ridimensionare i consumi, esso si apprezza a volte in modo repentino.

L’unità di misura utilizzata per gestire le transazioni di tale materiale è il lingotto. Questo, è generalmente disponibile in formati di diverso peso. Di fatto, è possibile individuare sul mercato lingotti del peso minimo di un grammo fino a un chilo. Ovviamente, le misure intermedie sono molteplici e permettono, con qualunque budget a disposizione, di poter investire nel settore.

In questo articolo andremo ad analizzare perché investire in lingotti d’oro e quali sono i costi legati a questo tipo di investimento.

Perché acquistare un lingotto d’oro?

Se è vero che storicamente l’oro non è particolarmente apprezzato dagli speculatori, esso offre una solidità notevole quando si parla di investimenti. Ciò è legato al fatto che, in determinati periodi di calma dei mercati azionari,  le variazioni di valore non sono così evidenti da creare guadagni facili e rapidi.

Chi però è in cerca di un bene rifugio, che difficilmente si svaluta anche in situazioni drammatiche a livello economico, può trovare nei lingotti d’oro un’opzione decisamente apprezzabile.

Anzi, l’oro viene considerato come un vero e proprio prodotto “anticiclico”, ovvero in grado di andare controtendenza al mercato, aumentando il proprio valore in concomitanza con i momenti di crisi. Ovviamente, questo tipo di investimento va fatto in ottica di un portafoglio variegato, per rendere il proprio progetto il più solido possibile.

A tutto ciò va aggiunto il fatto che l’oro è un materiale che non si deteriora in alcun modo e dunque può passare anche di generazione in generazione senza alcun tipo di problema.

Quanto costa un lingotto d’oro?

Come è facile intuire, tutto dipende dal formato e dunque dal peso dello stesso. Il formato più piccolo, di appena un grammo, può prevedere l’impiego di poco più di 50-70 euro. Il prezzo sale poi drasticamente con l’aumentare del peso.

Per esempio, un lingotto da 5 grammi costa 250-300 euro, mentre uno da 20 grammi si aggira intorno ai 1.000 euro. Il formato più grande, quello da un chilo, può superare facilmente i 50.000 euro.

Sia in ottica variazione degli investimenti che per facilitare la rivendita inoltre, non è consigliato puntare su lingotti particolarmente pesanti. Generalmente, i formati che vanno dai 5 ai 100 grammi, sono quelli con un mercato maggiore che dunque, in caso di necessità, possono essere venduti con maggiore facilità.

Nota bene: ovviamente questi valori sono soggetti a variazioni più o meno sostanziose dunque, nel momento in cui si legge questo articolo, il costo dell’oro potrebbe aver subito scostamenti di prezzo anche considerevoli.

Prima di procedere con un qualunque tipo di acquisto, consigliamo vivamente di dare uno sguardo alla valutazione dell’oro in tempo reale.

Gli eventuali svantaggi e i costi

I principali svantaggi riguardanti questa tipologia di investimento è la conservazione dei lingotti. Per poter evitare qualunque tipo di pericolo infatti, potrebbe essere necessario affittare una cassetta di sicurezza.

Inoltre, in caso di eventuale trasporto (magari nel momento dell’acquisto o della vendita), potrebbe rendersi necessario stipulare una formula assicurativa contro furti o qualunque altro tipo di pericolo. Ovviamente poi, in caso di liquidazione, vi sono delle tasse da pagare sul denaro ottenuto.

Questa tassa, sul cosiddetto capital gain, è pari a tutte le altre forme di investimento ed è conteggiata considerando la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. La percentuale da versare è pari al 26% del guadagno acquisito.  

Altri tipi di investimenti legati all’oro

Ovviamente acquistare “fisicamente” un lingotto d’oro, non è l’unico modo per investire in maniera efficace nel settore. Sebbene l’acquisto di lingotti o monete rappresenti un investimento più solido, esistono infatti altri modi per speculare su questo asset.

Per esempio, futures e opzioni, permettono di poter ottenere degli utili non indifferenti. Allo stesso modo, si può investire nel tradizionale mercato azionario, acquistando azioni di società impegnate nel settore aurifero. Sotto questo punto di vista della solidità però, non si ha la sicurezza che può garantire l’acquisto vero e proprio del materiale.

Dove acquistare un lingotto d’oro

Principalmente, le opzioni riguardo l’acquisto di lingotti d’oro sono due. Nel primo caso, possiamo soffermarci sulle banche tradizionali. Si tratta senza dubbio dei venditori più affidabili che, tra le altre cose, offrono molto spesso anche cassette di sicurezza apposite.

La possibilità di parlare faccia a faccia con un consulente inoltre, è particolarmente apprezzata dalla maggior parte degli investitori. Di contro, la compravendita di lingotti attraverso istituti bancari potrebbe essere vincolata a prezzi o commissioni non del tutto convenienti.

La seconda opzione riguarda i rivenditori online. In questo caso, va fatta grande attenzione per evitare piattaforme fraudolente e relative truffe. Anche se le condizioni e i prezzi proposti da questi venditori sono vantaggiose (anche se va sempre fatta attenzione a costi sospettosamente bassi), vi sono anche degli altri svantaggi.

Una volta acquistati i lingotti infatti, questi vanno trasportati e collocati in un luogo protetto, come una cassaforte. Esistono anche assicurazioni che possono garantire tranquillità maggiore, ma una classica cassetta è il luogo più conveniente, visti i costi relativamente bassi che vengono richiesti dagli istituti bancari e dalla assoluta discrezione su quanto è in essa contenuto. 



Prezzi aggiornati al 02-11-2020

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo

Articoli correlati
Quanto costa il rame al kg?
Quanto costa fare la postepay?
Quanto costa paypal?
Quanto costa un'azione mediaset?
Quanto costa l'oro al grammo?
Quanto costa un Bitcoin?