Quanto costa una Ferrari?

Quanto costa una Ferrari?

Quanto costa una Ferrari?

Il brand di Maranello è un monumento e un'icona della storia automobilistica italiana. Una storia in cui si parla orgogliosamente della costruzione di autovetture di lusso e sportive ad alte prestazioni con un design e una struttura tecnica sempre all'avanguardia. In seguito parleremo di quanto costa una vettura o meglio un esemplare della Ferrari, affrontando il discorso anche dal punto di vista dei prezzi.

La Ferrari rappresenta uno dei marchi più influenti al mondo, anche secondo l'annuale classifica di Brand Finance del 2019, e il più importante team nella storia della Formula 1. La Scuderia Ferrari difatti detiene il primato di maggiori vittorie sia come Campionato Costruttori e sia come Campionato Piloti. Questo è sicuramente un vanto e una conferma della solida conoscenza dal punto di vista ingegneristico e nel campo dell'automotive. Ma da encomiare sono anche le importanti scelte nel campo del marketing, della brand awereness e del merchandising che ben rappresentano una visione a stretto giro con il concetto di futuro e di espansione di mercato con stile.

Un po' di storia Ferrari

La Ferrari ha attraversato ben novant'anni della storia dell'Italia: dalle origini in collaborazione con l'Alfa Romeo, passando per le difficoltà della seconda guerra mondiale, i primi successi degli anni cinquanta e il decollo degli anni sessanta anche tramite l'unione d'intenti strategica con la Fiat di Gianni Agnelli. Quindi, fino ad arrivare a oggi, dopo la morte del suo magnate e inventore Enzo Ferrari nel 1988, con le quotazioni in borsa a Wall Street e Piazza Affari e i vari accordi finanziari soprattutto sotto la presidenza di Sergio Marchionne.

Prima di vedere nel dettaglio quanto costa una Ferrari, conosciamo un po' più da vicino il suo mentore:

Enzo Ferrari nasce a Modena nel 1898. Dopo vari lavori e la partecipazione al livello agonistico nel campo sportivo, sempre nel campo del settore automobilistico, diede origine nel 1929 a una squadra di corse collegata all'Alfa Romeo, divenuta successivamente famosa come la Scuderia Ferrari. Dopo vari successi, anche personali, in varie gare sportive, nel 1939 fonda l'Auto Avio Costruzioni. Essa rappresenta l'antesignana per eccellenza dell'azienda del cavallino rampante per come la conosciamo oggi. Successivamente, nel 1947, dopo la guerra, fonda ufficialmente la Ferrari con sede a Maranello.

Da qui in poi è tutto un susseguirsi di successi e d'encomiabili imprese conosciute in tutto il mondo che fanno di Ferrari un vanto per l'industria e l'imprenditoria non solo italiana.

Quanto costa una Ferrari?

Attualmente la gamma Ferrari ufficiale e aggiornata consiste di undici modelli di autovetture "di serie". Il loro prezzo oscilla da un minimo di circa 200.936 euro a un massimo di circa 430.000 euro.

Ecco i nuovi modelli della gamma Ferrari:

  • 812 Superfast

  • 812 GTS

  • SF90 Stradale

  • F8 Tributo

  • F8 Spider

  • Ferrari 488 Pista

  • Ferrari 488 Pista Spider

  • GTC4 Lusso e GTC4 LussoT

  • Ferrari Roma

  • Ferrari Portofino M

Di seguito esamineremo le caratteristiche principali di tutti i modelli, affinché possano servire da guida per una scelta e un acquisto più consapevole. Tutte le cifre, più o meno, saranno da intendersi come prezzo base escludendo le possibili e varie personalizzazioni.

Quanto costa una 812 Superfast

Con i suoi 800 cv, i suoi 12 cilindri e una cilindrata di 6496 cm3 è la Ferrari stradale biposto più potente di sempre. Il design aerodinamico è studiato per ottimizzare le prestazioni ed esaltare le sensazioni di guida. È anche la prima autovettura di Maranello dotata del Electric Power Steering, il sistema di assistenza elettrica del carico volante impiegato sempre per prolungare le prestazioni e il divertimento alla guida. Prestazioni massime: 340 km/h - 0/100 km/h in 2,9 secondi. Consumi medi in regime medio: 15,2 l/100 km. Prezzo: 303.727 euro.

Quanto costa una 812 GTS

Sorella in versione spider della berlinetta 812 Superfast. La GTS è anche lei una delle Ferrari più potenti mai prodotte. Essa rappresenta un tributo cinquantenario all'ultimo motore V12 montato su un modello spider. Motore da 12 cilindri, 800 cv, cilindrata di 6496 cm3, 8.900 giri al minuto del motore e tettuccio apribile in 14 sec entro i 45 km/h. Prestazioni massime: 340 km/h - 0/100 km/h in 3 sec. Consumi medi in regime medio: 15,8 l/100 km. Prezzo: 336.000 euro.

Quanto costa una SF90 Stradale

Questa supercar è stata progettata per combinare le caratteristiche tecniche e l'esperienza storica delle vetture da corsa della Scuderia Ferrari. Completamente guidabile anche attraverso i comandi elettronici sul touch del volante e dotata dell'inedito eManettino per controllare la risposta dei motori secondo i profili di guida disponibili. Costruita, difatti, con tre motori elettrici che forniscono potenza all'asse anteriore mentre il motore 4.0 V8 biturbo da 780 cv e con cilindrata da 3990 cm3 la fornisce all'asse posteriore, formando di fatto la trazione integrale. Prestazioni massime: 340 km/h - 0/100 km/h in 2,5 sec. Consumi medi in regime medio: 6,1 l/100 km. Prezzo: 430.000 euro.

Quanto costa una F8 Tributo

La F8 è uno degli ultimi modelli usciti dalla casa di Maranello che omaggia, da qui il Tributo, gli storici motori centrali posteriori delle berlinette a otto cilindri GTB. Il motore prese parzialmente ispirazione dal figlio di Enzo Ferrari, Alfredo Ferrari detto Dino. Infatti, il motore venne chiamato Dino proprio in suo onore e ha alimentato i V8 GTB fino al 2004 con il modello F430. La Tributo monta un motore turbo da 720 cv, cilindrata da 3902 cm3 e 8.000 giri in regime massimo. Prestazioni massime: 340 km/h - 0/100 km/h in 2,90 sec. Consumi medi in regime medio: 12,2 l/100 km. Prezzo: 236.000 euro.

Quanto costa una F8 Spider

Questo modello di spider è la sorella stretta in versione decapottabile della Tributo. Stesso motore V8 Turbo, stesse prestazioni e quasi identiche linee aerodinamiche asciutte e pulite. Motore da 720 cv, cilindrata da 3902 cm3 e 8.000 giri in regime massimo. 1.400 kg di peso a secco che permette una fluidità di guida in curva anche ad alta velocità. Prestazioni massime: 340 km/h - 0/100 km/h in 2,90 sec. Consumi medi in regime medio: 12,4 l/100 km. Prezzo: 262.000 euro.

Quanto costa una Ferrari 488 Pista

Questo modello Ferrari è anch'esso ispirato al mondo delle corse, nello specifico alla storia della 488 Challenge e della 488 GTE. Orgogliosamente "equipaggiata con il motore V8 più potente nella storia della Casa di Maranello" le sue caratteristiche tecniche spaziano da un motore V8 - 90°twin-turbo, cilindrata da 3902 cm3, 720 cv e 8.000 giri in regime massimo. Prestazioni massime: 340 km/h - 0/100 km/h in 2,85 sec. Consumi medi in regime medio: 11,8 l/100 km. Prezzo: 293.930 euro.

P.s. esiste anche un'altra versione denominata "Piloti Ferrari Special Edition", tributo al campionato del mondo endurance FIA, in inglese FIA World Endurance Championship (WEC). Essa è stata presentata in occasione della 24 ore di Le Mans del 2018, rappresenta un'edizione speciale, diciamo di ringraziamento, per le imprese sportive e per i clienti piloti della scuderia del cavallino.

Quanto costa una Ferrari 488 Pista Spider

Versione con tetto retrattile della coupè 488 Pista, questo modello è il più potente spider con motore V8 della storia della Ferrari. Ovviamente con quasi le stesse identiche caratteristiche tecniche della sua parente prossima ma al livello di prestazioni sta leggermente un po' sopra. Design esterno con livrea racing e interni minimali adatti per cullare qualsiasi tipo di guidatore. Motore V8 - 90°twin-turbo – Dry sump, cilindrata da 3902 cm3, 720 cv e 8.000 giri in regime massimo. Prestazioni massime: 340 km/h - 0/100 km/h in 2,85 sec. Consumi in regime medio: 11,8 l/100 km. Prezzo: 324.330 euro.

Quanto costa una GTC4 Lusso e GTC4 LussoT

Le GTC4 sono le più comode e confortevoli di tutta la gamma in casa a Maranello. Dispongono entrambe di quattro posti e hanno un bagagliaio ampissimo da 450 litri che può trasformarsi anche in 800 litri di capienza, abbassando i sedili posteriori. La GTC4 Lusso ha un motore V12 mentre la sua gemella un po' diversa possiede un motore V8, ambedue però possiedono il sistema 4RM-S Ferrari che permette a tutte le ruote di sterzare contemporaneamente migliorando le prestazioni e la marcia in curva. Design elegante ma che non rinuncia alla caratteristica sportività Ferrari.

La GTC4 Lusso, come già detto, ha un motore V12 - 65°, 690 cv, cilindrata da 6262 cm3 e 8.000 giri in regime massimo. Prestazioni massime: 335 km/h - 0/100 km/h in 3,4 sec. Consumi in regime medio: 15,8 l/100km. Prezzo: 273.060 euro. Invece la GTC4 Lusso T ha un motore V8 - 90° turbo, 610 cv, cilindrata da 3855 cm3 e 7500 giri in regime massimo. Prestazioni massime: 320 km/h - 0/100 km/h in 3,45 sec. Consumi in regime medio: 12,7 l/100km. Prezzo: 236.525 euro.

Quanto costa una Ferrari Roma

Decisamente uno dei modelli più "puro ed elegante" di tutta l'odierna gamma Ferrari. Un design armonioso ma con grazia, senza fronzoli superflui e volontariamente ispirato alla Dolce Vita romana di fine anni '50 e primi anni '60. Dal punto di vista delle prestazioni possiede tutti i requisiti tecnici per portare il nome del marchio che possiede: motore V8 - 90°, 620 cv, cilindrata da 3855 cm3 e 7500 giri in regime massimo. Prestazioni massime: 320 km/h - 0/100 km/h in 3,4 sec. Consumi in regime medio: 10,8 l/100km. Prezzo: 200.936 euro.

Quanto costa una Ferrari Portofino M

La Ferrari Portofino M è la diretta discendente della Ferrari Portofino del 2018, la "M" sta, infatti, per modificata e se vogliamo anche per Manettino a cinque posizioni per switchare tra le varie modalità di guida disponibili. Questo modello spider aggiornato possiede quattro posti e un design decisamente nobile e sinuoso ma elegantemente aggressivo. Motore V8 - 90° Turbo, 620 cv (venti in più della Portofino), cilindrata da 3855 cm3 e 7500 giri in regime massimo. Prestazioni massime: 320 km/h - 0/100 km/h in 3,45 sec. Consumi in regime medio: ancora in fase di omologazione. Prezzo: 206.000 euro.

Dove acquistare una Ferrari

Dopo aver risposto, anche in maniera alquanto esaustiva, al "quanto costa una Ferrari?" consequenzialmente è un tuo diritto capire dove poter acquistare le gemme, dal punto di vista di tecnologico e ingegneristico, della scuderia del cavallino. Ecco, ci sono tre possibili metodi accessibili:

  • Acquistare il modello Ferrari in un concessionario o uno showroom autorizzato. Sul sito della casa automobilistica di Maranello puoi trovare tutti i vari rivenditori su tutto il globo e scegliere quello che più ti aggrada.

  • Scrivere sul sito ufficiale della Ferrari - tramite apposito form - per ricevere informazioni  su un modello a vostra scelta della gamma o su un'eventuale acquisto e sarete ricontattati da un concessionario anche solamente per visionare l'auto.

  • Puoi configurare un modello della gamma Ferrari a tua scelta e secondo i tuoi criteri estetici o tecnici. Quindi, dalla pagina della configurazione modello, ad esempio la 488 Pista Spider, tramite il tasto per contattare un concessionario Ferrari, puoi richiedere informazioni sempre a un rivenditore autorizzato.

Però, ma ci sta un però, non tutti possono accedere al particolare privilegio di essere un cliente Ferrari. Esistono dei particolari requisiti, celati da una qualche forma di leggenda, che possono permettere l'acquisto o meno delle vetture dei sogni per eccellenza. I requisiti, forse, sarebbero il reddito posseduto, appartenere a qualche categoria di persone più o meno famose e la partecipazione agli eventi ufficiali Ferrari. Infine, per ricevere la vettura dopo l'acquisto bisogna attendere almeno dai 18 ai 24 mesi.



Prezzi aggiornati al 06-11-2020

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo

Articoli correlati