Quanto costa una Tesla?

Quanto costa una Tesla?

Quanto costa una Tesla?

Da anni e anni si parla di automobili elettriche ma solo Tesla Motors ha dimostrato di credere realmente in questa nuova concezione del trasporto privato.

L’azienda, nata nel 2003 grazie alle brillanti menti di Martin Eberhard e Marc Tarpenning, ha poi potuto giovare del supporto di Elon Musk per poter conquistare l’intero settore, all’epoca visto ancora come qualcosa di fantascientifico.

Nonostante le Tesla siano ormai una realtà concreta, con vari modelli disponibili sul mercato, non tutti sanno quali siano i reali costi legati a questo tipo di vettura. Se l’acquisto ha un impatto maggiore nell’immediato, vanno poi valutati gli oneri di mantenimento di un’automobile così “singolare”.

Cos’è una Tesla

La prima Tesla realizzata è stata la Roadster. Questa, presenta al pubblico nel 2005 e lanciata definitivamente sul mercato nel 2008, è stata realizzata dall’azienda produttrice grazie alla prestigiosa collaborazione con la storica marca sportiva Lotus.

Di fatto, la Roadster è una sorta di Elise Lotus con un motore elettrico da 248 CV, realizzato da Tesla. Grazie alle idee e alla disponibilità economica di Elon Musk, Roadster è stata solamente l’inizio di un progetto che, proprio in questi anni, sta rivoluzionando il mondo dell’automobilismo.

Ad oggi, infatti, sono tre i modelli di Tesla disponibili sul mercato. Ecco dunque l’elenco completo.

Tesla Model S

Tesla S è una berlina a 5 porte prodotta a partire dal 2012, che propone all’acquirente una prestante batteria da 100 kWh. Attraverso una postazione Tesla Supercharger, questa permette, in appena 30 minuti di carica, di poter ottenere energia sufficiente per coprire una distanza di oltre 270 chilometri.

Tesla S si presenta ai potenziali acquirenti in due varianti, ovvero le dual motor, dotate di due motori elettrici, e della performance, maggiormente focalizzata sulle prestazioni.

Prodotta in diversi modelli, le versioni attualmente più recenti sono in grado di raggiungere i 100 chilometri orari in appena 2,5 secondi. La velocità massima raggiungibile di Tesla S, è di 261 chilometri orari.

Tesla Model 3

Tesla Model 3 è una berlina a 3 porte lanciata sul mercato nel 2017.A seconda della versione scelta, questa vettura è in grado di offrire un’autonomia ampiamente superiore ai 500 chilometri orari con una sola ricarica.

La velocità massima raggiungibile è di 233 chilometri orari, con un'accelerazione che le permette di raggiungere i 100 chilometri orari in 4,4 secondi. Ovviamente non mancano software integrati e altre soluzioni hi-tech, che rendono Tesla Model 3 un mezzo straordinariamente moderno. Si tratta di un’automobile capace di far registrare numeri di vendita straordinari per quanto concerne il nascente mercato di motori elettrici.

Tesla Model X

Tesla Model X si presenta sul mercato come un lussuoso SUV, capace di coniugare potenza con dimensioni tutto sommato piuttosto compatte. Si tratta del modello più nuovo tra quelli elencati, essendo stato lanciato sul mercato all’inizio del 2020.

Vista la tipologia della vettura analizzata, i 565 km di autonomia attuali appaiono davvero sorprendenti. Stesso discorso vale per la ripresa, con i 100 chilometri orari raggiunti in appena 4,9 secondi. Ciò abbinati ai 250 chilometri orari di velocità massima, fanno capire come Tesla Model X sia un modello con prestazioni elevatissime a dispetto della stazza non trascurabile.

Perché scegliere una vettura Tesla

I vantaggi legati alle auto elettriche e, più nello specifico, ai modelli Tesla, sono molteplici. Il primo motivo, prettamente etico, riguarda l’ecologia. L’energia elettrica infatti, è generalmente molto più pulita rispetto ai sistemi tradizionali.

Non solo: il meccanismo delle vetture a combustione ha un’efficienza minore rispetto alle alternative elettriche. Va infatti considerato che le automobili classiche, sfruttano solo una piccola parte dell’energia prodotta (si parla di circa il 25%). Nel caso delle Tesla e delle macchine elettriche in generale, l’energia viene sfruttata con molta più efficienza, disperdendo solo una piccola quantità della stessa.

Tutte le vetture Tesla poi, sono caratterizzate da un impressionante livello tecnologico. Chiunque ami i motori e la tecnologia dunque, vede inevitabilmente con un certo interesse questi veicoli hi-tech. Ovviamente poi, la silenziosità di un mezzo di questo tipo non è paragonabile al frastuono prodotto dalle vecchie automobili, per non parlare delle emissioni, causa della combustione.

Sotto il punto di vista puramente pratico, chi sceglie un’automobile elettrica però, lo fa principalmente per i costi di rifornimento. Il paragone tra benzina, diesel e metano, rispetto all’energia elettrica infatti, non ha confronti. Anche sotto il punto di vista della manutenzione, come vedremo in seguito, l’esborso richiesto è alquanto contenuto.

Quanto costa una Tesla?

Il costo di un veicolo Tesla, ovviamente, varia a seconda del modello scelto. Ecco dunque il listino prezzi.

  • Tesla Model S, modello Performance Dual Motor 97.970 euro

  • Tesla Model S, modello Long Range Dual Mor 80.970 euro

  • Tesla Model 3, modello Standard 50.480 euro

  • Tesla Model 3, Long Range 54.780 euro

  • Tesla Model X, Performance 107.970 euro

  • Tesla Model X, Long Range 90.970 euro.

Detto ciò, l’acquisto rispecchia solamente il costo immediato della vettura. A ciò poi, va abbinato il costo dei rifornimenti e della manutenzione.

Quanto costa mantenere una Tesla?

Nonostante il prezzo di una Tesla sia, al momento dell’acquisto, abbastanza alto, è sul lungo periodo che questi veicoli elettrici si dimostrano economici.

A livello puramente pratico, i vantaggi sono ben percepibili già nel momento in cui si parla di bollo.  Le auto elettriche infatti, per i primi 5 anni dopo l’acquisto non necessitano di alcun tipo di tassa. Nel caso specifico di Tesla però, le vetture ne sono completamente esenti!

Discorso simile per i tagliandi, che con questa soluzione vanno generalmente a costare molto meno (per Tesla Model 3 non sono richiesti). Anche per quanto concerne le assicurazioni, i vantaggi economici sono interessanti. Fare una stima, in tal senso però, risulta abbastanza difficile senza chiari punti di riferimento.

A grandi linee, secondo alcune stime, il mantenimento medio di una Tesla Model 3 Standard su base annuale, si aggira intorno ai 2.500 - 2.700 euro, meno della metà di un’automobile simile, ma alimentata attraverso classico carburante. Allo stesso modo, una Tesla Model S ha un costo complessivo annuo stimato in circa 4.000 euro.

Per quanto riguarda Tesla Model X, essendo uscita sul mercato da un tempo relativamente breve, non sono fatte state stime precise riguardo agli oneri di mantenimento. Seguendo però la logica delle vetture elettriche, con l’aumentare di cilindrata e potenza, il divario rispetto alle vetture tradizionali dovrebbe farsi ancora più sostanzioso.

Dove acquistare veicoli Tesla

Stando a quanto riportato dal sito ufficiale Tesla, attualmente esistono rivenditori autorizzati Tesla nelle seguenti città:

  • Bologna
  • Bolzano
  • Brescia
  • Firenze
  • Milano (due rivenditori)
  • Padova
  • Roma
  • Torino

Visto il sempre maggior successo raccolto da questa tipologia di veicoli, è presumibile che sul medio-lungo periodo questa lista si amplierà ulteriormente.



Prezzi aggiornati al 30-10-2020

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo

Articoli correlati