Quanto costano le mascherine ffp2?

Quanto costano le mascherine ffp2?

È ormai passato un po' di tempo da quando il Coronavirus, noto anche come COVID-19, è entrato di prepotenza nelle nostre vite, costringendoci ad uno stile di vita diverso e governato da sempre più stringenti misure di sicurezza. La prima ad essere arrivata fu proprio quella della mascherina, dispositivo medico essenziale per la prevenzione del contagio. 

Indossare la mascherina (anche dopo aver fatto il vaccino) è quindi sia un dovere che un diritto, che aiuta a garantire una lotta costante contro un nemico invisibile sempre dietro l’angolo.

L’acquisto di mascherine si è dunque reso fondamentale davvero per tutti, ma quali sono le mascherine più efficaci? In questo articolo parleremo delle tanto blasonate mascherine ffp2, esaminando come funzionano e quanto costano.

Che cos’è una maschera ffp2?

A differenza delle classiche mascherine chirurgiche, le mascherine ffp2 (anche dette filtranti) sono mascherine consigliate soprattutto per il personale medico maggiormente esposto, per le persone sensibili o non in condizioni di salute ottimali e per chi frequenta luoghi ad alto potenziale di contagio. 

Le mascherine filtranti si distinguono in ffp, ffp2 ed ffp3, in base alla loro effettiva capacità di filtraggio.

Il progetto iniziale di queste mascherine prevede una protezione contro piccolissime particelle che potrebbero contenere virus o batteri nocivi per la salute. Svolgono quindi un’azione filtrante non indifferente, proteggendo l’utilizzatore in maniera efficace. La protezione è poi ulteriormente garantita dalla presenza di lacci che permettono alla maschera di aderire perfettamente ad ogni volto. 

Le mascherine ffp2 sono disponibili in due versioni:

  • Versione standard, progettata per il filtraggio e la protezione da oltre il 95% delle particelle con un diametro massimo di 2,5 micron.
  • Versione con valvola, il cui range di protezione sale al 98%, con l’aggiunta di una valvola per l’espirazione. 

La valvola di espirazione è un “optional” che non porta alcun tipo di agevolazione al processo di filtraggio. La sua apposizione è più che altro funzionale, in quanto facilita la respirazione quando la mascherina viene indossata per molto tempo di fila senza la possibilità di rimuoverla o cambiarla. 

Il problema di queste mascherine è che, permettendo il passaggio di particelle di aria calda dall’interno verso l’esterno, non garantiscono la protezione per chi sta intorno all’utilizzatore, divenendo un oggetto funzionante solo per chi lo indossa. Questo tipo di mascherine è dunque consigliato a personale medico spesso in movimento, risultato negativo al tampone rapido. Le mascherine ffp2 si possono trovare anche in confezioni da 10, il cui prezzo parte da 7,50€ a salire, in base a chi fornisce.

Com’è fatta una mascherina ffp2 e come funziona

La mascherina ffp2 ha dunque una composizione precisa che la rende ottima per le funzioni appena elencate. Ma com’è fatta nello specifico? La composizione di una mascherina ffp2 si divide generalmente in 4 strati diversi, ognuno dei quali ha la propria mansione da svolgere. 

  1. Il primo strato è quello esterno: questo strato è idrorepellente ed isolato, garantendo l’isolamento da batteri e particelle estranee che non possono penetrare all’interno.
  2. Lo strato filtrante: generalmente costituito in TNT in Propilene, è uno strato che può contenere anche carbone attivo, il suo funzionamento garantisce il blocco delle sostanze organiche provenienti dall’esterno.
  3. Lo strato elettrostatico: che raccoglie e trattiene le particelle cariche da un punto di vista elettrostatico.
  4. Lo strato interno: pensato per mantenere invariati i livelli di umidità, assorbe salive ed espirato garantendo una maggiore indossabilità.


Prezzi aggiornati al 25-09-2021

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo