Quanto costa wrappare un'auto?

Quanto costa wrappare un'auto?

Car wrapping: cos'è e quanto costa

La domanda “quanto costa wrappare un'auto?” è sicuramente uno dei primi quesiti che si pongono le persone quando vengono a conoscenza di questa tecnica innovativa.

Se fino a qualche anno fa infatti, la verniciatura veniva effettuata esclusivamente con modalità classiche, e con relativi costi elevati, il Car Wrapping ha rivoluzionato questo settore.

Nonostante il desiderio di cambiare colore alla propria automobile, gli oneri che ci venivano prospettati in passato hanno spinto molti proprietari di vetture a desistere da un eventuale intervento. La pratica di wrappare un’automobile invece, consente non solo di contenere la spesa, ma permette anche una maggior possibilità di personalizzare il veicolo.

Cos'è il wrapping di un'auto?

Dietro questo termine così particolare, vi è in realtà una lavorazione alquanto semplice. Il Car Wrapping non è altro che l’applicazione di particolari pellicole adesive sulla carrozzeria della vettura. In questo modo, la superficie viene ricoperta (totalmente o in parte) donando al veicolo una nuova estetica.

Tale pratica trova applicazione dopo un’attenta pulizia della carrozzeria e un controllo accurato sulla sua totale integrità. Una leggera ammaccatura, un graffio o anche una minuscola crepa, devono essere accomodate con le vecchie tecniche.

Allo stesso modo, un professionista che si appresta a svolgere un lavoro di Car Wrapping, si accerta che la stessa vettura non sia stata riverniciata di fresco. Affinché questa pratica sia efficace infatti, è bene attendere vari mesi dall’ultima verniciatura. Tutto questo al fine che l’ancoraggio della pellicola sia totale, resistente nel tempo e in tutte le condizioni climatiche che dovrà affrontare.

Come già accennato, wrappare un’auto non permette solamente di cambiare il suo colore, ma anche di personalizzarla. Per esempio, l’applicazione di decalcomanie o di altre soluzioni estetiche, può essere notevolmente facilitato adottando il Car Wrapping. A livello grafico infatti, è possibile riprodurre effetti di grande impatto, con la possibilità di rendere il veicolo assolutamente unico e totalmente personalizzato.

Non solo: visto l’intervento accurato della superficie sulla carrozzeria, è possibile anche sopperire ad alcuni piccoli difetti o imperfezioni, con la pellicola che va a coprire tali irregolarità.

Quanto costa wrappare un'auto?

Determinare un prezzo preciso per questo tipo di intervento non è semplice, in quanto in questo ambito sono racchiusi sia degli interventi di copertura totale, sia le possibili modifiche parziali alla carrozzeria.

A influenzare i costi poi, vi sono anche i materiali della pellicola ed eventuali caratteristiche speciali della stessa. Non solo: anche le dimensioni della vettura da trattare influenzano il costo complessivo.

Se si intendono effettuare  modifiche minime alla carrozzeria e quindi un intervento abbastanza contenuto, l’operazione  può costare intorno ai 700-1.000 euro. Tale cifra inoltre, può crescere se si intende utilizzare una pellicola di alta qualità.

Optare per l’alta qualità serve non solo per una questione estetica, ma anche per rendere più duratura l’applicazione e per facilitare la rimozione in caso di danni (come vedremo in seguito) o di ripensamenti. Nel caso si intenda lavorare su una vettura datata comunque, è possibile limare i prezzi visto lo scarso valore della stessa.

Per ottenere un intervento a coprire gran parte della carrozzeria o nella sua interezza, è necessario spendere circa 2.000 - 3.000 euro. Con un esborso di questo tipo però, si parla di interventi della miglior qualità possibile. Per quanto concerne azioni limitate a una piccola porzione di vettura, come decalcomanie o simili, si può variare tra i 200 e i 500 euro a seconda di materiali e delle grandezza della pellicola.

Nonostante esistano alcuni appassionati che si impegnano nel wrapping fai da te, non si tratta di una pratica particolarmente consigliata. A meno di non avere una notevole dimestichezza nel settore infatti, è facile sprecare non solo il denaro della pellicola, ma anche rovinare la verniciatura del veicolo.

Come pulire e lavare un’auto wrappata

Ovviamente, una vettura sottoposta a Car Wrapping può necessitare di qualche attenzione maggiore rispetto a un’automobile che non ha ottenuto questo trattamento.

Ciò dipende, ovviamente, dalla qualità della pellicola applicata. Se questa è realizzata con materiali ottimali, non vi sono particolari problemi quando verrà sottoposta ai regolari lavaggi. Sotto questo punto di vista, è comunque consigliabile avere delle piccole attenzioni.

Per esempio, sono consigliabili saponi poco abrasivi e, nel caso si usi un getto d’acqua per la pulizia, è bene fare in modo che la pressione, e il conseguente stress sulla pellicola, non sia troppo elevata. Anche il lavaggio con i rulli non è particolarmente indicato e, se proprio non se ne può fare a meno, si deve trattare di operazioni occasionali.

Car Wrapping e codice della strada

A partire dal 2005, il Car Wrapping è una pratica totalmente legale, che non richiede alcun tipo di modifica al libretto di circolazione. Ad oggi infatti, non esiste nessun articolo sul codice della strada che limita le applicazioni adesive sui veicoli.

Riparare un'auto wrappata

Chiunque intende sottoporre la propria vettura a questo trattamento, deve sapere che, in caso di danno alla carrozzeria, la soluzione migliore è la sostituzione della pellicola (se nel danno è coinvolta una porzione ricoperta dalla stessa).

Se la stessa è di ottima qualità infatti, è possibile effettuare una rimozione senza che questa danneggi la superficie sottostante. Solo in rari casi è possibile intervenire con delle sorte di pezze, ciò nel caso in cui il danno è posizionato in un punto poco visibile e di dimensioni contenute.



Prezzi aggiornati al 09-12-2020

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo

Articoli correlati