Quanto costa un ascensore?

Quanto costa un ascensore?

Quanto costa un ascensore

Che si stia pensando di acquistare un ascensore per una villa o che si tratti dell'aggiunta o della sostituzione di quello presente nel proprio condominio, per stabilire il costo medio di un ascensore bisognerà valutare una serie di elementi.

Storicamente, i primi ascensori moderni si trovavano solo negli hotel di lusso. Il primo ascensore per passeggeri al mondo, un Otis, fu installato in un hotel di New York City nel 1857. Nei successivi anni dell'Ottocento, la tecnologia arrivò anche agli edifici per uffici, consentendo anche alle stesse costruzioni di svilupparsi architettonicamente in verticale invece che in larghezza.  In Italia il primato invece spetta all'ascensore di produzione Stigler per un hotel di Roma, nel 1870.

Il Bel Paese è poi la nazione con il numero più alto di ascensori al mondo, con circa 800.000 impianti e, oltre a quelli verticali, esistono anche gli ascensori inclinati, quando la loro inclinazione non supera i 75°.

Com'è fatto un ascensore e cosa dice la legge

Prima di soffermarci su quanto può costare un ascensore, è importante capire come sia strutturato un ascensore e la normativa ad esso relativa per farsi un'idea sulle condizioni necessarie al suo corretto funzionamento.

Innanzitutto un ascensore, che può essere elettrico o oleodinamico, è composto da:

- Uno o più abitacoli che salgono e scendono;

- Dei contrappesi che bilanciano le cabine;

- Un motore elettrico che muove le cabine su e giù, comprensivo di un sistema di frenata (gli ascensori oleodinamici utilizzano invece meccanismi idraulici che azionano pistoni telescopici);

- Un apparato costituito da robusti cavi metallici e pulegge;

- Vari sistemi di sicurezza per proteggere i passeggeri in caso di rottura di un cavo;

- Negli ascensori più capienti, una pulsantiera che registra le chiamate ai vari piani ed indirizza l'abitacolo ai piani richiesti.

Le normative italiane che regolano le caratteristiche che un vano ascensore deve avere sono il D.P.R. 503 del 24 luglio 1996, applicato a tutte le regioni italiane, esclusa la Lombardia e la Legge regionale n.6 del 20 febbraio 1989, valida solo per la Lombardia.

Questi regolamenti sono relativi, tra l'altro, all'accessibilità e alle dimensioni, la capienza, la portata e la misura della fossa che variano a seconda dell'utilizzo pubblico (presenti, ad esempio, in istituzioni, ospedali e hotel) o privato (abitazioni) degli ascensori e in base a se si trovano all'interno di edifici di vecchia o nuova costruzione.

Per far sì che vengano rispettati tutti i requisiti di sicurezza poi gli impianti devono effettuare una verifica ogni 2 anni (oppure se ci sono state modifiche rilevanti) da un ingegnere abilitato. Inoltre, all’interno della cabina deve essere montato un campanello di allarme, un citofono e una luce d’emergenza con autonomia minima di 3 h.

Costo di un ascensore

Se l'ascensore deve essere montato ex novo o deve essere adeguato a nuove richieste all'interno o all'esterno di un palazzo, c'è bisogno di contattare una ditta specializzata per un sopralluogo che ne verifichi la fattibilità. In base ai lavori in muratura necessari per la realizzazione e al numero di piani che dovrà coprire l'ascensore si avrà un costo preciso dell'opera.

Una volta ricevuto l'ok a procedere con la costruzione va inoltrata, grazie all'intermediazione di un geometra, un'apposita richiesta di autorizzazione al Comune.    

Notiamo a questo punto che le spese dell'ascensore si estendono all'intervento di vari professionisti ed imprese edili, per cui è difficile arrivare ad un prezzo finale escludendo questi fattori. Il modo migliore per cercare il prezzo più conveniente è quello di richiedere un preventivo a più ditte e valutare ogni offerta.

Il costo del solo ascensore di tipo oleodinamico (solitamente più costoso) parte da 15.000 Euro ma può essere montato in una struttura di massimo 6 piani, mentre per un più comune ascensore elettrico, considerando la sua installazione in un edificio di 4 piani, si oscilla tra i 30.000 ed i 35.000 Euro. Ovviamente ad un numero maggiore di livelli corrisponderà un rincaro della spesa.



Prezzi aggiornati al 23-03-2021

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo

Articoli correlati