Quanto costa lo sbiancamento anale?

Quanto costa lo sbiancamento anale?

Quanto costa lo sbiancamento anale?

Lo sbiancamento anale è una pratica sempre più diffusa quasi al pari della mastoplastica additiva o della rinoplastica, non solo tra i VIP ma anche tra la gente comune. Ma di cosa si tratta realmente?

Questo particolare trattamento ha il fine di risolvere un strano inestetismo della cute che si presenta, soprattutto con il passare del tempo, nell’area circostante l’ano. Questa parte del corpo infatti, tende gradualmente a presentare una epidermide più scura, rendendola esteticamente sgradevole alla vista.

In questo articolo tratteremo questo argomento, cercando di capire in cosa consiste questo singolare trattamento e, ovviamente, quanto lo stesso può costare.

Perché fare lo sbiancamento anale

Lo sbiancamento anale è sempre più frequente, soprattutto nel mondo dello spettacolo, per diversi motivi. Uno dei principali è sicuramente legato al fatto che, avere l’area intorno all’ano particolarmente bruna, può causare fraintendimenti.

Tale condizione della cute infatti, potrebbe essere legata erroneamente a una scarsa igiene personale. Calcolando che, per persone con la pelle molto chiara, questo contrasto appare molto evidente, ciò potrebbe causare imbarazzo se non vere e proprie forme di insicurezza.

D’altro canto, chi utilizza costumi particolari, molto sottili  come il classico tanga, potrebbe trovare nello sbiancamento anale un’operazione indolore, ma capace di rendere il proprio aspetto molto più apprezzabile.

Come avviene lo sbiancamento anale

A grandi linee, esistono due vie percorribili per ottenere un risultato apprezzabile: i saloni di bellezza che, chiaramente, hanno l’adeguata esperienza al riguardo, o lo sbiancamento anale fai da te.

Nel primo caso si parla di trattamenti professionali, portati avanti con tecniche alquanto avanzate come peeling chimici, iniezioni di acido ialuronico e persino veri e propri interventi laser (di cui parleremo in seguito). Affidandosi a professionisti del settore, è possibile ottenere risultati in breve tempo e senza indesiderati effetti collaterali.

Nel secondo caso invece, tutto può avvenire in maniera autonoma, attraverso particolari creme che offrono un effetto schiarente. Per ovvie ragioni, è bene fare grande attenzione ai prodotti che si intende utilizzare.

Questi infatti, devono quanto più possibile essere naturali e privi di sostanze chimiche. In tal senso, è necessario fare riferimento alle istruzioni della crema o del prodotto che si è scelta per effettuare il trattamento.

I rischi nell’improvvisare questo tipo di operazione possono essere legati a semplici reazioni cutanee, ma possono risultare anche più importanti. Alcuni prodotti di scarsa qualità potrebbero arrivare a ustionare la pelle e, una volta assorbite, avere effetti negativi anche per quanto concerne gli organi interni.

Un ottimo compromesso, in tal senso, può essere l’acquisto di specifici kit messi appositamente a disposizione dai centri estetici. Si tratta di una serie di prodotti venduti in “bundle” che consentono un trattamento domestico, con la certezza di avere a che fare con creme di una certa qualità.

Sbiancamento anale laser

Lo sbiancamento anale laser è un processo molto efficace che, attraverso l’anidride carbonica, va a bruciare gli strati superficiali della pelle favorendo la rigenerazione della stessa.

Ovviamente, non si tratta di un intervento semplice: questo risulta abbastanza doloroso essendo presente una innervazione (nervo perineale superficiale) pertanto alquanto sensibile. Per essere portato a termine dunque, è necessario persino ricorrere all’anestesia locale. Anche in questo caso, affidarsi ai migliori professionisti è importante onde evitare bruciature o irritazioni.

Prezzo dello sbiancamento anale

Come è facile capire, il costo dello sbiancamento anale varia a seconda della tipologia di trattamento a cui ci si sottopone per ottenerlo.

Utilizzando una soluzione fai da te, è possibile portare avanti un trattamento completo con poche decine di euro, anche se, come già detto, si tratta di un’operazione non del tutto priva di rischi.

Rivolgendosi a cliniche specializzate è chiaramente comprensibile che i costi salgono notevolmente. In tal senso, possiamo stimare che il costo da sostenere per un’operazione in completa sicurezza si aggira dai 500 per interventi meno invasivi fino ai 1.500 euro per un trattamento laser completo.

Ovviamente, anche quando ci si rivolge a cliniche di bellezza, è importante prediligere la professionalità all’economicità, onde evitare problemi consistenti e a volte senza potervi porre rimedio, a livello di salute.



Prezzi aggiornati al 15-12-2020

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo

Articoli correlati