Quanto costa insonorizzare una stanza?

Quanto costa insonorizzare una stanza?

Quanto costa insonorizzare una stanza

Quando si è dei musicisti o si ha l’esigenza di isolare il proprio ambiente da quello esterno, insonorizzare una stanza può essere una soluzione comoda sia per non percepire i rumori che provengono da fuori, sia per evitare che all’esterno si senta ciò che fate. Potreste anche insonorizzare una singola finestra per ottenere un risultato simile e comunque efficace.

Fatto sta che insonorizzare un ambiente può essere una comoda soluzione per vivere tranquilli, ma viene applicata principalmente da chi vive di musica e necessita di un ambiente trattato e a norma. Per produrre della Musica che sia di qualità, infatti, un ambiente non trattato potrebbe interferire nelle performance e creare dei disturbi o delle inflessioni che andrebbero a sporcare la qualità del suono.

Proprio per questo si preferisce produrre musica in ambienti trattati e insonorizzati.

In questo articolo scopriremo quali sono i metodi principali per insonorizzare una stanza, quanto costa e quali sono i vantaggi di questa pratica, tenendo conto sia dei musicisti, sia di chi vive normalmente in un ambiente trattato acusticamente. 

Perché insonorizzare una stanza

Insonorizzare una stanza vuol dire isolare un determinato ambiente affinché il suono non esca all’esterno e non penetri all’interno. È una vera e propria isolazione di una stanza, che diventa un luogo tranquillo e silenzioso. 

Perché potresti scegliere di insonorizzare una stanza?

Solitamente chi segue questa pratica lo fa per produrre della Musica, registrarsi mentre canta o suona. In una stanza insonorizzata, infatti, spariscono eco e rumori di fondo, riverbero e altri suoni di contorno che si creano quando si parla ad alta voce in un ambiente non trattato.

Vi è mai capitato di sentire quel fastidioso riverbero in una stanza vuota?

Bene, quell’effetto è da eliminare se si vuole fare della Musica di qualità.

Ovviamente l’obiettivo musicale non è il solo motivo per cui qualcuno potrebbe insonorizzare una stanza. I vari trattamenti, infatti, si sono evoluti anche in base alle esigenze delle persone e hanno raggiunto forme e colori gradevoli anche per un salotto o una stanza comune. 

I vostri vicini fanno rumore la notte? Gli studenti della porta accanto urlano tutto il giorno? Insonorizzando la vostra casa o una stanza in particolare potrete vivere tranquilli, lontani dal loro rumore e gli altri, di conseguenza, non sentiranno ciò che voi farete.

Insonorizzare una stanza è dunque un processo che può interessare molti utenti.

Quanto costa insonorizzare una stanza?

Venendo al nocciolo della questione: quanto costa insonorizzare una stanza?

Indicare un prezzo che sia univoco per tutti i casi sarebbe complesso e difficile da indovinare, questo perché il prezzo varia in base alla tecnica di insonorizzazione che si utilizza. 

Ci sono infatti 3 diverse tecniche per insonorizzare una stanza, ognuna con il proprio prezzo e le proprie caratteristiche. 

Scopriamole insieme nelle prossime righe!

Insonorizzare una stanza: gli intonaci termoisolanti

Si tratta di una soluzione consigliata soprattutto ai non-musicisti. Attraverso un intonaco termoisolante si ha la possibilità di isolare sia acusticamente che termicamente un ambiente. Ciò viene spesso effettuato durante lavori di ristrutturazione o costruzione di un edificio, e coinvolge tutte gli appartamenti della struttura. 

Con gli intonaci il prezzo varia in base a marca, materiali e piano di costruzione. 

Insonorizzare una stanza: i pannelli fonoassorbenti

I pannelli fonoassorbenti sono la scelta migliore per chiunque voglia insonorizzare una stanza e, al tempo stesso, mantenere un certo design di livello estetico. 

I pannelli sono composti da materiali sintetici, simili alla spugna, e sono progettati per assorbire precise frequenze ed eliminare le inflessioni e il riverbero dell’ambiente. Ne esistono diverse tipologie e ognuna di esse è progettata per i diversi tipi di frequenze che si desiderano trattare.

Sono i classici pannelli piramidali utilizzati anche negli studi di registrazione professionali, sia per la loro efficacia immediata sia per il loro aspetto gradevole e funzionale. 

Pratici da maneggiare, i pannelli fonoassorbenti sono la soluzione meno costosa, con un range di prezzo che parte dai 40 euro al m2 fino a 75 euro. Ovviamente il prezzo varia in base alla complessità e alla portata dell’intervento, nonché dalla tipologia di pannello.

Il consiglio principale è quello di affidarsi a dei professionisti del settore, come l’azienda specializzata Acustico! Pannelli e soluzioni insonorizzanti per ogni esigenza.

Insonorizzare una stanza: muratura acustica

La muratura acustica, infine, è il metodo più invasivo e costoso. Consiste nel montaggio di veri e propri blocchi acustici (il cui funzionamento è simile a quello dell’intonaco) che vanno a fornire una protezione dal suono esterno e dalla modifica delle temperatura sia in estate che in inverno. 

Una soluzione dispendiosa, consigliata non tanto a chi fa musica ma più a chi preferisce intervenire su due fattori con un unico intervento. 

Il prezzo sale di molto rispetto ai suoi due compagni, arrivando a toccare cifre come 120 euro a m2, per un totale che può partire dai 500 euro fino ad arrivare ai 1200 euro per una singola stanza. I prezzi indicati, però, potrebbero variare in base a diversi fattori.



Prezzi aggiornati al 03-03-2021

Hai trovato un errore o pensi che i prezzi siano sbagliati? Segnalacelo

Articoli correlati